Differenza tra etica e morale

Una delle domande più frequenti quando si parla di etica, è quale sia la differenza tra etica e morale. In accordo con le definizioni dei rispettivi termini fornite dal glossario, possiamo spiegare la differenza come segue.

Innanzitutto bisogna dire che i due termini possono essere usati come sinonimi, cosa che fa la maggior parte della gente, comprese le persone più istruite.

Tuttavia, specialmente negli ambienti intellettuali e scientifici, i due termini sono normalmente usati con accezioni diverse, intendendo per “morale” l’insieme delle consuetudini sociali legate ad una certa tradizione culturale o gruppo sociale o individuo particolare, e per “etica” lo studio filosofico universale del bene e del male e quindi della morale. In tal modo, “etica” ha un livello di astrazione più alto rispetto a “morale”.

In questo sito “etica” viene usato sia come sinonimo di “morale” (nel senso delle consuetudini sociali) sia come “studio della morale”, e non dovrebbe essere difficile al lettore capire di volta in volta, in base al contesto, il significato applicabile.