Umorismo

Link

Comizio (dal Blog “I ciechi con l’elefante”)

Il dubbio

“Solo gli imbecilli non hanno dubbi.”
“Ne sei sicuro?”
“Non ho alcun dubbio!”

(Luciano De Crescenzo, Il Dubbio)

Proposta di legge per il rispristino dei sacrifici umani

Descrizione del gruppo Facebook “Proposta di legge per il rispristino dei sacrifici umani

In questo momento storico che ha visto la fine di tutte le ideologie, l’uomo moderno, fiero assertore della legge darwiniana dell’evoluzione culturale e sociale, si trova alfine abbandonato in balìa di eventi a cui la sua razionalità non sa dare risposte concrete. La scienza non può dare il necessario conforto morale nè la chiesa sembra in grado di rinnovare la propria credibilità di fronte ai colpi della modernità.

Quale soluzione offrire alla stanca umanità, se non ripristinare nuovamente il meccanismo apotropaico del capro espiatorio.

Che uno solo si accolli il male della società e porti con sè le colpe di tutti!
La novità della proposta consiste però nello stabilire rigorosamente per legge i quantitativi di esseri umani che dovranno essere sacrificati, la tempistica e la cronoprogrammazione degli eventi sacrificali che dovranno essere rigorosamente pubblici, le tipologie e le modalità del sacrificio umano.

Di fronte all’orrore che di primo acchito e forse anche di secondo acchito proveranno i benpensanti, diciamo che tale pratica è stata foriera di grandiosi successi nel passato. Le più grandi civiltà hanno tratto grande beneficio da simili attività e hanno prosperato per lungo tempo: Maya, Aztechi, Indiani, Romani, Cinesi, solo per citarne alcuni.
C’è anzi proprio l’evidenza storica che l’abbandono di tali pratiche abbia portato al declino di civiltà un tempo fiorenti.

Non facciamoci soggiogare da un retaggio moralistico del tutto anacronistico e guardiamo avanti.

Pensiamo anche alle ricadute occupazionali: serviranno nuovi sacrificatori…….
(si intende che coloro che aderiranno al gruppo saranno esclusi dalla procedura automatica random collegata con l’anagrafe di scelta del candidato al sacrificio).